Livorno, 25 aprile 2021

PARTITA LA RAN 630, REGATA DELL’ACCADEMIA NAVALE DI LIVORNO

Alle ore 12 è partita dalle acque antistanti l’Accademia Navale Livorno la regata d’altura conosciuta con l’acronimo di RAN 630

Tante sono le miglia lineari del percorso che porta la flotta a transitare per un cancello davanti a Porto Cervo, far rotta sul Golfo di Napoli e rientrare a Livorno.

Giunta alla quarta edizione, questa impegnativa prova d’altura è organizzata dallo Yacht Club Livorno e dall’Accademia Navale con il supporto dello Yacht Club Costa Smeralda per il passaggio a Porto Cervo e dello Yacht Club Capri per il cancello da doppiare davanti all’isola azzurra. La RAN 630 è parte integrante delle regate della Settimana Velica Internazionale dell’Accademia Navale e Città di Livorno.

Livorno, 14 aprile 2021

RAN 630, DATE CONFERMATE PER L’EDIZIONE 2021

Gli organizzatori confermano le date 24 aprile – 2 maggio come da Bando di regata pubblicato sul sito ufficiale ran630.it

Lo Yacht Club Livorno, organizzatore della regata d’altura RAN 630 in associazione con l’Accademia Navale di Livorno, conferma che la situazione pandemica non ha modificato, allo stato attuale, il programma di svolgimento della manifestazione, dal 24 aprile al 2 maggio 2021, come da Bando di regata pubblicato sul sito web ufficiale al seguente link:
Bando RAN630 anno 2021.docx

Livorno, 21 aprile 2021

RAN 630, DATE CONFERMATE PER L’EDIZIONE 2021

Dal 24 aprile al 2 maggio 2021 si svolgerà la quarta edizione della Regata dell'Accademia Navale di Livorno.

Lo Yacht Club Livorno, infatti, organizzatore della regata d’altura RAN 630 in associazione con l’Accademia Navale di Livorno, conferma che la situazione pandemica non ha modificato, allo stato attuale, il programma di svolgimento della manifestazione.

A tutela dei concorrenti già iscritti e tutti coloro interessati a iscriversi alla Regata dell’Accademia Navale gli organizzatori garantiscono da parte loro la più scrupolosa attenzione al rispetto delle norme per la prevenzione dalla diffusione del Covid-19 per quanto attiene le attività a terra. Ai singoli componenti degli equipaggi sarà richiesta, in fase di registrazione dello yacht, un certificato di tampone negativo.